17-19 aprile 1961. Un’isola contro gli Usa

di Vincenzo Grienti
L’invasione della “baia dei porci” e il piano segreto dal Presidente USA Dwight D. Eisenhower per far crollare il regime castrista. Un attacco ereditato da John F. Kennedy che nel frattempo aveva vinto le elezioni nel 1961. L’operazione fallì e provocò la rottura tra Usa e Fidel Castro con il conseguente avvicinamento del “lider maximo” all’URSS fino alla “crisi dei missili di Cuba” del 1962 e il rischio della terza guerra mondiale

Leggi il seguito