Il Vespucci sfida l’Atlantico sulla scia di Cristoforo Colombo

Il Vespucci sfida l’Atlantico sulla scia di Cristoforo Colombo

di Vincenzo Grienti

La Nave Scuola Amerigo Vespucci della Marina Militare è arrivata il 24 giugno nel porto di Montreal per la quinta tappa della Campagna d’Istruzione 2017.

La Campagna di istruzione 2017 ha visto il Vespucci effettuare due tappe portoghesi, Sines e Funchal e, dopo una traversata Atlantica di 20 giorni, è giunta ad Hamilton alle isole Bermuda, per poi arrivare ad Halifax, prima delle tre tappe canadesi in programma.

Sabato 24 giugno, alle ore 15:00 locali (ore 21.00 italiane), il Comandante della nave, Capitano di Vascello Angelo Patruno, ha tenuto una conferenza stampa a bordo durante la quale ha presentato la nave e la Campagna d’Istruzione 2017.

La sosta a Montreal sarà legata ad un evento di grande rilievo, le celebrazioni per il 150° anniversario della Confederazione Canadese. Il 1 luglio 1867 infatti, le 4 colonie del Nord America Britannico Ontario, Quebec, Nova Scotia e New Brunswick costituirono le prime province della Confederazione. La sosta a Montreal rappresenterà inoltre l’occasione per incontrare la numerosa comunità italiana, che qui risiede e lavora.

Partita dall’Arsenale Militare di La Spezia il 19 aprile scorso per la Campagna d’Istruzione 2017, la “nave più bella del Mondo” ha, fino ad oggi, addestrato i 79 allievi del 24° corso Volontari in Ferma Prefissata Quadriennale, che proprio a Montreal saranno avvicendati da oltre 100 allievi della 1^ classe dell’Accademia Navale di Livorno. Tutti loro hanno finora portato e porteranno durante il proseguo della Campagna d’istruzione l’eccellenza italiana ed il prestigio delle nostre Forze Armate all’estero, attraverso la partecipazione ad eventi culturali e promozionali, in collaborazione con le rappresentanze diplomatiche nazionali dei Paesi ospitanti.

La campagna d’istruzione a bordo di Nave Vespucci rappresenta un elemento cardine nella formazione del personale della Marina Militare e contribuisce a trasferire quei valori fondanti che li contraddistinguono uomini e donne della forza armata:  l’amore per il mare, l’etica, la fedeltà, la disciplina e l’onore.

Dopo Montreal, l’Unità raggiungerà Quebec City, terza ed ultima tappa dello stato nord americano, prima di dirigere verso gli Stati Uniti  (Boston, New York) continuando a rappresentare il Paese ed il suo “made in Italy”, in un’area di non usuale gravitazione per la Marina Militare.

 

carta_nauticaOltreoceano sulla scia di Cristoforo Colombo. L’Amerigo Vespucci, la nave più bella del mondo, prende il largo e solo con la forza del vento e delle vele affronterà le sfide e le insidie dell’Atlantico. Salperà il 19 aprile 2017 dalla Spezia per tornare negli Usa e in Canada. A bordo della nave più di 250 uomini di equipaggio. Sarà il capitano di vascello Angelo Patruno, barese, classe 1967 il comandante che riporterà la nave simbolo della Marina militare negli Stati Uniti dopo 16 anni di assenza. Costruito e allestito nel cantiere navale di Castellammare di Stabia, il Vespucci è stato varato il 22 febbraio 1931. E’ equipaggiato con motore elettrico ausiliario. Con i suoi tre alberi di trinchetto, di maestra e di mezzana, tutti dotati di pennoni e vele quadre, resta l’imbarcazione più affascinante in servizio presso una forza armata. Essa svolge infatti attività di nave scuola per gli allievi della 1a classe dell’Accademia Navale.
La campagna d’istruzione 2017 è stata presentata a Civitavecchia, proprio a bordo del veliero, dal Capo di Stato Maggiore della difesa Claudio Graziano e dal Capo di Stato Maggiore della Marina Valter Girardelli. E’ stata l’occasione per aprirla al pubblico e renderla visitabile.

Nave Vespucci rientrerà il 23 settembre. Non prima di aver ormeggiato oltre che in Usa e Canada anche in Portogallo, a Bermuda, in Spagna

L’Amerigo Vespucci insieme al suo equipaggio e agli allievi ufficiali, avrà il compito di rappresentare l’Italia e il prestigio delle Forze armate anche all’estero, in alcuni porti del Nord America e del Canada e durante eventi culturali organizzati in collaborazione con le rappresentanze diplomatiche nazionali dei Paesi ospitanti, tra cui le celebrazioni del 150° anniversario della Confederazione Canadese e la partecipazione alla Tall Ship Race.

La campagna d’istruzione 2017 di nave Vespucci riflette una visione internazionale, europea e globale, che tratteggia questo inizio di millennio come “secolo blu“. Quello della “crescita blu” è considerato un fattore chiave su cui puntare per uno sviluppo sostenibile del nostro Paese in un contesto dove la marittimità rappresenta una risorsa fondamentale per la crescita commerciale, occupazionale e tecnologica.

La storia (fonte: Marina Militare)

La nave e le sue vele (fonte: Marina Militare)

Tutto sulla campagna d’istruzione 2017

Author: GDS

Share This Post On