12 dicembre 1915: la nascita di “The Voice”

SinatraFrancis Albert Sinatra nasceva il 12 dicembre di 100 anni fa a Hoboken, sobborgo di New York per immigrati e bravi lavoratori. Amico di ben quattro presidenti degli Stati Uniti, da Roosevelt a Kennedy, da Nixon a Reagan, Sinatra. E’ stato un mito della generazione del secondo dopoguerra. Il suo soprannome più celebre è “The Voice”. Nella sua carriera non si contano solo dischi ed esibizioni musicali, ma anche successi a Hollywood. Sinatra ha girato 53 film vincendo un Golden Globe, per “Pal Joey” nel 1957, una applauditissima nomination (“L’uomo dal braccio d’oro” di Otto Preminger, 1955), un Oscar onorario (per il cortometraggio del 1948 “The House I live in”) e una trionfale statuetta nel 1953 per il suo primo, grande successo cinematografico, “Da qui all’eternità” di Fred Zinnemann. La sua colonna sonora celebrata da 2200 brani originali e 21 Grammy Awards, evoca emozioni per intere generazioni da “My Way” a “Strangers in the Night”, da “New York, New York” a “Summer Wind” ; ma il suo cinema ha gemme indimenticabili: “Hotel Mocambo” (1944), “Un giorno a New York” (1949) di Stanley Donen e Gene Kelly che gli fu maestro di ballo; “Alta società” (1956), “Qualcuno verrà” (1959), “Il diavolo alle quattro” (1961), “Il colonnello Von Ryan” (1965).

Author: GDS

Share This Post On