Nel Dodecaneso con la Regia Nave “Mario Sonzini”

Nel Dodecaneso con la Regia Nave “Mario Sonzini” (Macchione)
di Roberto Azzalin

Egeo, 7 ottobre 1943 ore 6.30: nessuna pietà per il cacciasommergibili tedesco UJ.2111. Ovvero quello che fu in definitiva l’epilogo di un piccolo mistero finalmente chiarito della Regia Marina: l’affondamento nelle acque dell’isola di Astypalea dell’ex dragamine italiano Mario Sonzini in cui dieci anni prima era stato imbarcato l’allora allievo fochista Luigi Tardonato.
Credo sia improbabile poter credere che mio nonno Luigi venne a conoscenza che l’incredibile vicenda di quel bastimento, battente non più il tricolore con lo stemma sabaudo bensì la croce uncinata, si concluse tragicamente quel giorno, sotto i colpi dell’artiglieria della Royal Navy. Della Regia Nave Mario Sonzini egli non me ne parlo mai: ma il silenzio non giova, bisogna raccontare. (Roberto Azzalin)

Il testo è corredato da immagini e documenti d’epoca.

Author: GDS

Share This Post On