Chi Siamo

chi siamo

Giorni di Storia è un blog che fa dell’inchiesta storica e della ricerca attraverso documenti d’archivio, fotografie, diari personali, lettere e scritti inediti i suoi punti di forza. L’intento è quello di portare a conoscenza degli utenti e dei lettori quei fatti, molto spesso dimenticati, accaduti durante quel “secolo breve” tanto dibattuto quanto studiato.

Giorni di Storia è un blog che nasce nel 2014, a cento anni dalla Grande Guerra, a 70 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, a 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino e della fine della “Guerra Fredda”. E’ un blog che narra dei giorni che cambiarono il mondo, degli episodi che hanno radicalmente modificato il volto del mondo.

Giorni di Storia è un diario del passato che con un linguaggio semplice e immediato ripropone giorno per giorno date, nomi, avvenimenti, luoghi, film, libri sulla storia delle relazioni internazionali e in particolare sulla storia d’Italia e dell’Europa.

Giorni di Storia non è una testata giornalistica, ma un blog storico-divulgativo che si avvale della partecipazione collaborativa, della condivisione e della cooperazione convergente di docenti e ricercatori, di giornalisti e scrittori, di cultori delle diverse discipline, per raccontare ai lettori e ai navigatori della Rete la storia del Novecento.

Giorni di Storia è un laboratorio on line che sperimenta nuovi linguaggi e nuove modalità di narrazione e di storytelling sul web.

Coordinatore redazionale
Vincenzo Grienti

Hanno collaborato:

Antonio Baglio (Docente di Storia contemporanea all’Università degli studi di Messina)

Fabrizio Corso (Saggista)

Virgilio Ilari (Presidente della Società Italiana di Storia Militare)

Marco Leofrigio (Giornalista e analista geopolitico, membro della Società Italiana di Storia Militare)

Laura Malandrino (Giornalista ed Editor, già addetto stampa Focsiv)

Leonardo Merlini (Ufficio Storico della Marina Militare)

Giancarlo Poidomani (Docente di Storia contemporanea all’Università degli studi di Catania)

Claudio Saita (Docente di Sociologia all’Università degli studi di Catania)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *