365 giorni insieme all’Aeronautica Militare. Presentato il calendario 2016

_AMF6163_01

Da sinistra: il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Gen. di Squadra Aerea Pasquale Preziosa; il Capo di Stato Maggiore Generale Claudio Graziano; il giornalista del Tg1 Francesco Giorgino

Dodici scatti un solo obiettivo, far conoscere l’Aeronautica Militare. Questa mattina, alla Biblioteca Nazionale di Roma, con la presentazione del calendario 2016 dell’Aeronautica Militare si è andati alla scoperta, mese dopo mese, da differenti angolature, dell’essenza di un’organizzazione impegnata senza sosta a garantire un bene primario per il Paese, la sua sicurezza.

L’evento è stato interamente dedicato ai giovani al fine di promuovere i valori della democrazia, partendo dalla conoscenza della Costituzione e della “Cultura della Difesa“. E’ stato il giornalista del Tg1 Francesco Giorgino a condurre la presentazione del calendario, presieduta dal Capo di Stato Maggiore Generale Claudio Graziano e dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa. Dalle Frecce Tricolori al soccorso aereo, passando per lo spazio e lo sport, attraverso storie di vita quotidiana e di esperienze di testimonial d’eccellenza della Forza Armata l’Aeronautica Militare ha raccontato sé stessa.

Questo calendario è uno strumento di divulgazione che, attraverso la forza di penetrazione e l’immediatezza di immagini suggestive, offre uno scorcio sullo straordinario lavoro svolto dagli uomini e dalle donne dell’Aeronautica Militare: una “squadra che vola” al servizio della collettività“. Ha detto il Generale Graziano nel corso del suo intervento, aggiungendo che “l’Aeronautica Militare opera “ognitempo”, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, garantendo, unitamente alle altre Forze Armate, la difesa del Paese e dei suoi interessi vitali“. “Un anno dedicato alla sicurezza dei nostri cittadini e per la sicurezza bisogna lavorare tutti i giorni“. Con queste parole, il  Generale Preziosa ha sintetizzato il significato del Calendario dell’Arma Azzurra sottolineando “il grande lavoro di squadra che c’è dietro al lavoro quotidiano degli uomini e delle donne dell’Aeronautica Militare per tutelare un bene primario quale la sicurezza del Paese”. Rivolgendosi poi ai giovani presenti, ​li ha esortati a credere nei propri sogni “perché attraverso i sogni si realizza sé stessi e il futuro della nazione“.

 

Author: GDS

Share This Post On